Stai leggendo
I trattamenti in Istituto e in ambulatorio medico a “base” d’oro

I trattamenti in Istituto e in ambulatorio medico a “base” d’oro

trattamenti cosmetici con oro

In cosmetica, a volte, è tutto  oro quello che luccica. Nel senso che  il più prezioso dei metalli ha davvero dei plus cosmetici di tutto rispetto. Alle microparticelle d’oro, che sono incorporate e mantenute in sospensione in una particolare soluzione chimica, che prende il nome di  “oro colloidale”,  è infatti riconosciuta la capacità di stimolare la produzione di fibre elastiche e collagene e, dunque, di mantenere la pelle più tonica, polposa e meno segnata dalle rughe. Inoltre, l’oro colloidale ha virtù detossinanti e anti-infiammatorie, che lo rendono utile per contrastare i  radicali liberi e l’acne e per potenziare l’effetto barriera, stimolando così le difese della pelle contro il foto-invecchiamento e gli agenti inquinanti. Per questo l’oro è spesso incluso in molte creme e sieri antietà.

Così, l’aureo ingrediente non può mancare anche nei trattamenti professionali. Una  luccicante polvere d’oro 24 carati che si trasforma in una maschera peel-off dopo essere stata miscelata con acqua è, per esempio, il cuore del protocollo viso proposto nei centri Maria Galland Paris (info: maria-galland.it). The Gold di Dibi Milano, invece, è un trattamento da fare in Istituto una volta la settimana. Il focus della seduta è la maschera in fogli d’oro 24 carati dal subitaneo effetto tensore. Si tiene in posa dopo aver effettuato la detersione e l’esfoliazione con un peeling enzimatico (info: www.dibimilano.com). Ma non di sole maschere professionali: anche in ambulatorio medico-estetico l’oro è un protagonista degno della sua allure. E non stupisce, considerato che il nostro prezioso è utilizzato in medicina dalla notte dei tempi e che attualmente, per esempio, le nano-particelle d’oro rientrano in alcuni protocolli di cura dell’artrite reumatoide.trattamenti cosmetici con oro

Così, dal medico estetico oggi puoi sperimentare uno dei migliori trattamenti hi-tech: la Radiofrequenza ad aghi d’oro. Si tratta di uninnovativa tecnologia che agisce in particolare sul rilassamento dei tessuti di viso e corpo associando l’energia calda della radiofrequenza a impulsi elettrici, che passano attraverso una tip (punta) “monouso” dotata di 30 micro aghi d’oro. Dopo aver applicato una pomata anestetica, il medico posiziona   la punta del manipolo con i microaghi, che penetrano nella pelle raggiungendo una profondità da 0.5 mm a 3.5 mm, secondo la zona da trattare, per poi ritrarsi automaticamente. In questo modo si creano delle microlesioni controllate che spronano i fibroblasti  a produrre nuovo collagene ed elastina. Gli effetti sono visibili già dopo la prima seduta, ma si perfezionano nell’arco delle 3 sedute consigliate (da circa 300-600 euro l’una secondo l’estensione dell’area trattata). Una metodica analoga è il Micromesoneedling, adatta per trattare il collo e il  viso,  incluse le aree più sottili e delicate, come il contorno occhi e labbra. «Questa tecnica si basa sull’uso di uno speciale manipolo dotato di  venti micro-aghi in oro 24 carati, che iniettano a livello  intradermico sostanze rivitalizzanti e biostimolanti, che variano secondo l’inestetismo», spiega la dottoressa Anna Perna, medico estetico e agopuntore che ha perfezionato la tecnica adattandola anche ai principi dell’agopuntura. Per attenuare visibilmente le macchie scure e le rughe più sottili e per schiarire le occhiaie, si inietta, per esempio, un cocktail di vitamina C, coenzimi e sali minerali, mentre per le rughe del collo e i solchi più profondi del viso si iniettano polidessoiribonucleotidi, DMAE, multivitaminici,  amminoacidi e acido ialuronico. Le sedute sono indolori: al massimo avverti un leggero fastidio, che si può elminare previa applicazione di una pomata anestetica. Gli effetti durano circa 6 mesi.  Occorrono 3-4 sedute (da 250-500 euro l’una secondo il cocktail di sostanze utilizzate). Info: doctorspernaestetica@virgilio.it.

Vedi commenti (0)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Torna su