Stai leggendo
Vero e falso sull’alimentazione del gatto

Vero e falso sull’alimentazione del gatto

Per mantenere il micio in forma dallo svezzamento all’età senior è fondamentale nutrirlo correttamente. Ecco cosa dare da mangiare al gatto con  le nozioni base di “arte culinaria felina”.

Il cibo fatto in casa è la scelta migliore per la sua salute e anche la più economica.
FALSO
Preparargli i pasti con riso, carne, pesce, verdure rende difficile valutare il reale apporto calorico e si rischia di creargli degli squilibri alimentari per carenza o eccesso di nutrienti. Oltretutto, i gattini piccoli e quelli anziani hanno bisogno di diete ad hoc. Non solo: questa soluzione, oltre a richiedere tempo, costa di più del cibo preconfezionato di buona qualità, che è studiato per rendere più semplice, completa e sicura la dieta quotidiana.

È sbagliato “allungargli” ogni tanto qualche bocconcino o avanzo della tavola.
VERO
Non solo si sbilancia la sua dieta, ma si rischia di dargli inavvertitamente qualcosa che il gatto non riesce a digerire bene e che può provocargli problemi gastrointestinali, come vomito e diarrea, oppure intolleranze alimentari (prurito, dermatiti). In particolare, vanno tassativamente evitati i dolci, il cioccolato, la cipolla e l’aglio, i cibi fritti, speziati o salati in genere e i legumi.

Mangiare solo crocchette fa male al micio.
FALSO
È tutta una questione di gusti e se il micio non soffre di particolari disturbi, come problemi renali che renderebbero più utile somministrargli anche cibo umido, le crocchette di buona qualità sono in grado di fornirli tutti i nutrienti di cui ha bisogno. Le crocchette, poi, sono preferibili in estate (non si deteriorano con il caldo) e aiutano a mantenere più puliti i dentini. L’importante è che beva adeguatamente, in rapporto al tipo di dieta: se mangia solo crocchette, occhio alla corretta idratazione.

Un micio in buona salute non ha bisogno di integratori alimentari.
VERO E FALSO
Se il micio è nutrito in modo equilibrato e sta bene non sono necessari supplementi, che vanno dati solo se prescritti dal veterinario. Le intossicazioni da eccesso di vitamina A e D (contenute nell’olio di pesce), per esempio, sono più dannose delle carenze di queste vitamine.

L’erba gatta è un medicinale naturale per i mici.
FALSO
Ai gatti piace tantissimo, ma non aiuta efficacemente ad espellere gli eventuali boli di pelo e, al contrario, può irritare la mucosa gastrica e provocare il vomito.

Disclaimer
Le informazioni riportate rappresentano indicazioni generali e non sostituiscono in alcun modo il parere medico veterinario. È sempre bene affidarsi ai consigli del proprio medico di fiducia.

Torna su