Stai leggendo
Il Lassi e altri smoothie dissetanti esotici

Il Lassi e altri smoothie dissetanti esotici

Lasssi e altri smoothie dissetanti esotici

Con il caldo è fondamentale fornire al tuo organismo molti liquidi, i quali  possono provenire, oltre che dall’acqua minerale naturale, anche da frutta, verdura o da succhi e centrifugati non zuccherati e, perché no, anche da bevande tradizionali di paesi esotici.Lasssi e altri smoothie dissetanti esotici

Dai Paesi arabi.

  • Bevanda evocativa per eccellenza (deserto, sole, temperature torride…), il tè alla menta è perfetto per togliere la sete. La ricetta tradizionale prevede di prepararla con un cucchiaino di tè verde, un cucchiaio di zucchero, un rametto di menta fresca e un cucchiaino di menta secca. Metti le foglie secche di menta in una teiera e versa sopra un bicchiere di acqua bollente. Lascia riposare per qualche minuto e getta via tutto. Sistema nella stessa teiera il tè, i rametti di menta fresca e lo zucchero. Aggiungi l’acqua bollente, lascia in infusione per 10 minuti. Filtra e servi, aggiungendo alcune foglie di menta fresca.

Dalla Cina.

  • Soprattutto in estate il latte di frutta è indicato per la colazione al posto del tradizionale prodotto vaccino perché è digeribile ed energetico. Frulla ad alta velocità mezza tazza di mandorle con 2 o 3 tazze d’acqua, poi filtra. A piacere, puoi aggiungere frutta di stagione, sempre tagliata a pezzettini e/o frullata, come albicocche, ciliegie, pesche. Si mantiene 1-2 giorni in frigorifero, ma è meglio consumarlo fresco, appena fatto.Lasssi e altri smoothie dissetanti esotici

Dall’India.

  • Dissetante, rinfrescante, disintossicante: sono le principali virtù del lassi, una bevanda a base di yogurt suggerita dalla medicina tradizionale indiana, che può anche egregiamente sostituire il classico aperitivo. Gli ingredienti per prepararla sono: una parte di yogurt naturale, 3-4 parti di acqua, una parte di succo di ananas senza zucchero, un pizzico di zenzero in polvere e un po’ di zucchero di canna, da mescolare e servire al momento della consumazione.
Vedi commenti (0)

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Torna su