Stai leggendo
Coltivare lo splendido ananas rosso

Coltivare lo splendido ananas rosso

Coltivare il magnifico ananas rosso

Stanca del grigiore invernale? Vuoi ravvivare la tua casa con i colori, i profumi e i “simboli” dei paesi tropicali, dunque del sole e dell’allegria? Allora trova uno spazio in un angolo luminoso, sufficientemente ampio, per ospitare l’Ananas rosso (Ananas bracteatus),  una pianta ornamentale originaria dell’America centrale e meridionale, che, come fa intendere il nome, sopra al frutto porta bellissimi ciuffi di brattee di color rosso vivo.

Dove sistemarlo. Questa coreografica “bromeliacea” (la famiglia di appartenenza) ha  bisogno di una posizione luminosa, anche al sole diretto, tutto l’anno, altrimenti le belle foglie variegate perdono intensità di colore e definizione. Importante, poi, la temperatura: per mantenersi in salute e rigogliosa ha bisogno di vivere in ambienti caldi (minimo 20 gradi). Ma sopporta bene l’aria asciutta, quindi anche in inverno, con gli ambienti riscaldati, non necessita di particolari cure riguardo al tasso di umidità.Coltivare il magnifico ananas rosso

Terriccio e annaffiature. Appena acquistato, l’Ananas, naturalmente, non ha bisogno di essere trapiantato: solo ogni due anni devi rinvasarlo in un terriccio universale, mettendo dell’argilla espansa sul fondo per il drenaggio. D’inverno va bagnato con molta parsimonia, utilizzando acqua non calcarea a temperatura ambiente, aspettando che il terriccio si asciughi perfettamente tra un’innaffiatura e l’altra. D’estate, invece, dovrai aumentare la frequenza e bagnarlo generosamente, sempre con acqua non calcarea.

Concimazioni. Solo da maggio a settembre il tuo Ananas avrà bisogno di essere nutrito con un fertilizzante ricco di potassio, che aiuterà a mantenere vivi i colori delle foglie e bella lussureggiante tutta la pianta.

Altri accorgimenti. Il margine delle foglie è acuminato e tagliente: pertanto, proteggiti quando devi maneggiarla e fai attenzione se, in casa, hai dei bambini, perché possono ferirsi giocando nelle prossimità o toccando la pianta.

Torna su