Stai leggendo
Guida all’epilazione perfetta

Guida all’epilazione perfetta

Guida all'epilazione perfetta

Anche la depilazione racconta il corpo femminile, segna epoche storiche e tendenze. Quella attuale? È in divenire. Nel senso che tiene, saldamente, l’ideale di una pelle liscia, senza zone d’ombra. Ma già da qualche anno ci sono segnali di “ritorno al passato”, agli anni ’50 e a ritroso, quando la norma era, per esempio, esibire ascelle “long hair”, sullo stile di Sofia Loren, più volte immortalata dai flash in questa versione. E’ recente, infatti, il post pubblicato sul profilo social di Adidas che ha raccolto migliaia e migliaia di like, dove la modella che indossa i capi sponsorizzati,  la pole dancer britannica Leila Davis, sfoggia ascelle non depilate, e con i peli bene in vista.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da adidas Women (@adidaswomen)


Ma il fenomeno sembra  confinato a scelte (molto) personali o provocazioni di celebs, che lasciano il tempo che trovano (giusto uno scatto sui social o una fugace apparizione pubblica). La maggioranza, di star e donne “comuni”, resta dell’avviso che mai e poi mai potrebbe esibire i “superflui” con nonchalance. E, soprattutto in questa stagione per ovvi motivi, impugna le armi (rasoio, creme, ceretta o epilatore) per raggiungere l’obiettivo pelle vellutata e perfetta,  secondo esigenze e tempi a disposizione.Guida all'epilazione perfetta

EFFETTO PELLE LISCIA PER 2-5 GIORNI: CREME E GEL DEPILATORI

Per ascelle, inguine e gambe, un metodo veloce (previo test antiallergico e lo scrupoloso rispetto dei tempi di posa, per non irritare la pelle)  è rappresentato dai gel o creme depilatorie.  Sono prodotti a base di sostanze chimiche, come gli stannati o i tioglicolati, che “sciolgono”  i legami chimici della cheratina del pelo senza lo sgradevole risvolto olfattivo che avevano, invece, le vecchie formule a base di solfuri. Certo, la ricrescita avviene in fretta, in media dopo 2-5 giorni, ma sono l’ideale per chi ha molti peli superflui o tende a soffrire di follicoliti, che epilatori e cerette possono invece favorire. Consigli d’uso: mai applicare creme depilatorie se la pelle è arrossata,  affetta da eczema  o eritema. Dopo la depilazione, per non irritare la pelle evitare per 24 ore saponi, deodoranti e spray  profumati per il corpo.<blockquote class="instagram-media" data-instgrm-captioned data-instgrm-permalink="https://www.instagram.com/p/CMUrKMhH16x/?utm_source=ig_embed&utm_campaign=loading" data-instgrm-version="13" style=" background:#FFF; border:0; border-radius:3px; box-shadow:0 0 1px 0 rgba(0,0,0,0.5),0 1px 10px 0 rgba(0,0,0,0.15); margin: 1px; max-width:540px; min-width:326px; padding:0; width:99.375%; width:-webkit-calc(100% - 2px); width:calc(100% - 2px);"><div style="padding:16px;"> <a href="https://www.instagram.com/p/CMUrKMhH16x/?utm_source=ig_embed&utm_campaign=loading" style=" background:#FFFFFF; line-height:0; padding:0 0; text-align:center; text-decoration:none; width:100%;" target="_blank"> <div style=" display: flex; flex-direction: row; align-items: center;"> <div style="background-color: #F4F4F4; border-radius: 50%; flex-grow: 0; height: 40px; margin-right: 14px; width: 40px;"></div> <div style="display: flex; flex-direction: column; flex-grow: 1; justify-content: center;"> <div style=" background-color: #F4F4F4; border-radius: 4px; flex-grow: 0; height: 14px; margin-bottom: 6px; width: 100px;"></div> <div style=" background-color: #F4F4F4; border-radius: 4px; flex-grow: 0; height: 14px; width: 60px;"></div></div></div><div style="padding: 19% 0;"></div> <div style="display:block; height:50px; margin:0 auto 12px; width:50px;"><svg width="50px" height="50px" viewBox="0 0 60 60" version="1.1" xmlns="https://www.w3.org/2000/svg" xmlns:xlink="https://www.w3.org/1999/xlink"><g stroke="none" stroke-width="1" fill="none" fill-rule="evenodd"><g transform="translate(-511.000000, -20.000000)" fill="#000000"><g><path d="M556.869,30.41 C554.814,30.41 553.148,32.076 553.148,34.131 C553.148,36.186 554.814,37.852 556.869,37.852 C558.924,37.852 560.59,36.186 560.59,34.131 C560.59,32.076 558.924,30.41 556.869,30.41 M541,60.657 C535.114,60.657 530.342,55.887 530.342,50 C530.342,44.114 535.114,39.342 541,39.342 C546.887,39.342 551.658,44.114 551.658,50 C551.658,55.887 546.887,60.657 541,60.657 M541,33.886 C532.1,33.886 524.886,41.1 524.886,50 C524.886,58.899 532.1,66.113 541,66.113 C549.9,66.113 557.115,58.899 557.115,50 C557.115,41.1 549.9,33.886 541,33.886 M565.378,62.101 C565.244,65.022 564.756,66.606 564.346,67.663 C563.803,69.06 563.154,70.057 562.106,71.106 C561.058,72.155 560.06,72.803 558.662,73.347 C557.607,73.757 556.021,74.244 553.102,74.378 C549.944,74.521 548.997,74.552 541,74.552 C533.003,74.552 532.056,74.521 528.898,74.378 C525.979,74.244 524.393,73.757 523.338,73.347 C521.94,72.803 520.942,72.155 519.894,71.106 C518.846,70.057 518.197,69.06 517.654,67.663 C517.244,66.606 516.755,65.022 516.623,62.101 C516.479,58.943 516.448,57.996 516.448,50 C516.448,42.003 516.479,41.056 516.623,37.899 C516.755,34.978 517.244,33.391 517.654,32.338 C518.197,30.938 518.846,29.942 519.894,28.894 C520.942,27.846 521.94,27.196 523.338,26.654 C524.393,26.244 525.979,25.756 528.898,25.623 C532.057,25.479 533.004,25.448 541,25.448 C548.997,25.448 549.943,25.479 553.102,25.623 C556.021,25.756 557.607,26.244 558.662,26.654 C560.06,27.196 561.058,27.846 562.106,28.894 C563.154,29.942 563.803,30.938 564.346,32.338 C564.756,33.391 565.244,34.978 565.378,37.899 C565.522,41.056 565.552,42.003 565.552,50 C565.552,57.996 565.522,58.943 565.378,62.101 M570.82,37.631 C570.674,34.438 570.167,32.258 569.425,30.349 C568.659,28.377 567.633,26.702 565.965,25.035 C564.297,23.368 562.623,22.342 560.652,21.575 C558.743,20.834 556.562,20.326 553.369,20.18 C550.169,20.033 549.148,20 541,20 C532.853,20 531.831,20.033 528.631,20.18 C525.438,20.326 523.257,20.834 521.349,21.575 C519.376,22.342 517.703,23.368 516.035,25.035 C514.368,26.702 513.342,28.377 512.574,30.349 C511.834,32.258 511.326,34.438 511.181,37.631 C511.035,40.831 511,41.851 511,50 C511,58.147 511.035,59.17 511.181,62.369 C511.326,65.562 511.834,67.743 512.574,69.651 C513.342,71.625 514.368,73.296 516.035,74.965 C517.703,76.634 519.376,77.658 521.349,78.425 C523.257,79.167 525.438,79.673 528.631,79.82 C531.831,79.965 532.853,80.001 541,80.001 C549.148,80.001 550.169,79.965 553.369,79.82 C556.562,79.673 558.743,79.167 560.652,78.425 C562.623,77.658 564.297,76.634 565.965,74.965 C567.633,73.296 568.659,71.625 569.425,69.651 C570.167,67.743 570.674,65.562 570.82,62.369 C570.966,59.17 571,58.147 571,50 C571,41.851 570.966,40.831 570.82,37.631"></path></g></g></g></svg></div><div style="padding-top: 8px;"> <div style=" color:#3897f0; font-family:Arial,sans-serif; font-size:14px; font-style:normal; font-weight:550; line-height:18px;"> Visualizza questo post su Instagram</div></div><div style="padding: 12.5% 0;"></div> <div style="display: flex; flex-direction: row; margin-bottom: 14px; align-items: center;"><div> <div style="background-color: #F4F4F4; border-radius: 50%; height: 12.5px; width: 12.5px; transform: translateX(0px) translateY(7px);"></div> <div style="background-color: #F4F4F4; height: 12.5px; transform: rotate(-45deg) translateX(3px) translateY(1px); width: 12.5px; flex-grow: 0; margin-right: 14px; margin-left: 2px;"></div> <div style="background-color: #F4F4F4; border-radius: 50%; height: 12.5px; width: 12.5px; transform: translateX(9px) translateY(-18px);"></div></div><div style="margin-left: 8px;"> <div style=" background-color: #F4F4F4; border-radius: 50%; flex-grow: 0; height: 20px; width: 20px;"></div> <div style=" width: 0; height: 0; border-top: 2px solid transparent; border-left: 6px solid #f4f4f4; border-bottom: 2px solid transparent; transform: translateX(16px) translateY(-4px) rotate(30deg)"></div></div><div style="margin-left: auto;"> <div style=" width: 0px; border-top: 8px solid #F4F4F4; border-right: 8px solid transparent; transform: translateY(16px);"></div> <div style=" background-color: #F4F4F4; flex-grow: 0; height: 12px; width: 16px; transform: translateY(-4px);"></div> <div style=" width: 0; height: 0; border-top: 8px solid #F4F4F4; border-left: 8px solid transparent; transform: translateY(-4px) translateX(8px);"></div></div></div> <div style="display: flex; flex-direction: column; flex-grow: 1; justify-content: center; margin-bottom: 24px;"> <div style=" background-color: #F4F4F4; border-radius: 4px; flex-grow: 0; height: 14px; margin-bottom: 6px; width: 224px;"></div> <div style=" background-color: #F4F4F4; border-radius: 4px; flex-grow: 0; height: 14px; width: 144px;"></div></div></a><p style=" color:#c9c8cd; font-family:Arial,sans-serif; font-size:14px; line-height:17px; margin-bottom:0; margin-top:8px; overflow:hidden; padding:8px 0 7px; text-align:center; text-overflow:ellipsis; white-space:nowrap;"><a href="https://www.instagram.com/p/CMUrKMhH16x/?utm_source=ig_embed&utm_campaign=loading" style=" color:#c9c8cd; font-family:Arial,sans-serif; font-size:14px; font-style:normal; font-weight:normal; line-height:17px; text-decoration:none;" target="_blank">Un post condiviso da adidas Women (@adidaswomen)</a></p></div></blockquote> <script async src="//www.instagram.com/embed.js"></script>

EPILATORI E CERETTE: PELLE GLABRA DA 2 A 4 SETTIMANE

Le cerette sono un classico intramontabile per le epilazioni più durature (circa 2-3 settimane): quelle calde  sono indicate soprattutto per ascelle, inguine e gambe, ma solo se non si soffre di problemi circolatori (fragilità capillare,  vene varicose), perché in quest’ultimo caso vanno preferite quelle a freddo, per esempio formulate con biossido di titanio. Questo minerale è utilizzato anche nelle creme solari, proprio perché è in grado di assorbire il calore e disperderlo. Analogo il risultato che si può  ottenere con gli epilatori, che sono  sempre più high tech, dotati di accessori anti-dolore e con testine intercambiabili, che li rendono adatti anche per le zone più sensibili, come le ascelle e l’inguine. Cerette ed epilatori possono però favorire i peli incarniti e le follicoliti, da prevenire con scrub una-due volte la settimana e con una scrupolosa igiene pre o post epilazione. Prima e dopo l’epilazione, passare una soluzione disinfettante a base di  clorexidina. Subito dopo lo strappo, per accelerare la ricostruzione del film idrolipidico, sulla pelle risciacquata applicare le apposite salviettine, oppure creme lenitive o un impacco di acqua termale.Guida all'epilazione perfetta

PER “LISCI” PERMANENTI: LASER E LUCE PULSATA DAL MEDICO ESTETICO

La soluzione long lasting oggi più perseguita per tutte le aree del corpo, anche quelle più vaste, è l’epilazione con il laser, come quello a  diodi (meglio sulle pelli chiare) e la luce pulsata ad alta intensità (meno a rischio di provocare macchie scure su tutte le carnagioni e sulla pelle abbronzata), che bersagliando la melanina presente nel pelo, lo “carbonizzano” e ne inattivano la matrice. Sono entrambi metodi molto validi se l’apparecchiatura ha una potenza elevata e, dunque, se viene utilizzata da personale medico esperto. Ma attenzione: non è corretto affermare che siano definitivi, perché nel corso della vita, sotto determinati stimoli, per esempio l’innalzamento dei valori degli ormoni testosterone o prolattina,  si possono formare nuovi peli, anche sulle  zone già trattate. Tra una seduta e l’altra (intervallo di 30-40 giorni),  non bisogna strappare  i peli residui con cerette ed epilatori. In alternativa, meglio il rasoio a mano.   Il costo è a partire da circa 200 euro a seduta (numero delle sedute variabili a seconda della zona). Inoltre, una decina di  giorni prima del trattamento e subito dopo non utilizzare creme autoabbronzanti ed evitare i lettini solari e le esposizioni al sole, per impedire che il laser macchi la pelle. Tra i dispositivi self help ricordiamo  gli apparecchi a luce pulsata, che riproducono la tecnica effettuabile nei centri medici, anche se non danno risultati paragonabili a quelli professionali perché molto meno potenti.Guida all'epilazione perfetta

EPILAZONI PROFESSIONALI “ALTERNATIVE”

Si fa presto a dire ceretta. Ecco le tante “variabili”, spesso molto  soft nell’azione ma sempre efficaci, che si possono provare nei centri estetici.

  • Ceretta tiepida al burro di karitè: molto delicata e decongestionante,  viene applicata e strappata dall’estetista con un bastoncino di legno.
  • Depilazione orientale con filo di cotone. Adatta soprattutto per le piccole aree, come sopracciglia e baffetti, se ben eseguita strappa il pelo alla radice e ne indebolisce, con il tempo, la ricrescita (2-3 sedute al mese, per 12-18 mesi).
  • Epilazione con una gelatina di rose e mirtilli: molto soft, è indicata anche per chi ha problemi di capillari o di pelle delicata. Strappa anche i peli più corti e lascia l’epidermide  liscia e  vellutata per circa 2-3 settimane.
  • Ceretta “verde” a 38°: è la vecchia cera ma con l’aggiunta di principi attivi decongestionanti naturali ad azione anti-irritativa, come la clorofilla e l’azulene. Molto morbida e malleabile, viene applicata dall’estetista con una spatola in legno e poi strappata con le
  • Epilazione con una pasta composta di zucchero (o miele)  e limone: viene scaldata solo con le mani prima di essere applicata localmente. Molto utilizzata nel Nord Africa, è  indicata soprattutto per chi ha problemi di capillari o vene varicose e non tollera l’applicazione delle cerette calde.Guida all'epilazione perfetta

I PRODOTTI “RALLENTANTI”

Il calore aumenta il flusso del sangue che nutre il bulbo pilifero e per questo in estate i  peli crescono  più in fretta. Di pari  passo, impazzano le visite on line su blog e forum che propongono consigli in tema e ricette how-to-do, come quelle composte di  miscele di oli essenziali (c’è chi assicura che le essenze di salvia e  geranio bourbon funzionino a meraviglia!). Soluzioni self help che possono avere dei limiti in merito ad efficacia od opportunità di applicazione, soprattutto in prossimità dell’esposizione al sole e del conseguente  rischio di foto-irritazioni. Tanto più che è ormai molto ampia l’offerta di cosmetici “ritardanti”, con formule che sfruttano anche le nanotecnologie per veicolare più in profondità i principi attivi e che hanno pure una funzione idratante post depilazione, come quelle a base di vitamina E.Guida all'epilazione perfetta

PER LE FEDELI ALLA  BRASILIANA O AL TOTALLY NUDE 

Per la zona bikini è più opportuno ricorrere al rasoio, meno traumatico della ceretta. Se si opta, in ogni caso, per quest’ultima, meglio affidarsi ad un’estetista. Altri consigli utili: se i peli, successivamente, s’incarniscono, disinfettare la zona e poi toglierli con una pinzetta e infine applicare una crema antibiotica. Anche il totally nude (e per la brasiliana) è preferibile il rasoio alla ceretta, evitando possibilmente la zona vicinissima alla vagina, dove la pelle è particolarmente delicata e soggetta a frizioni.

Torna su