Stai leggendo
Brr, regalati un trattamento da Spa in casa tua

Brr, regalati un trattamento da Spa in casa tua

cure beauty spa in casa

Fuori fa freddo, piove o nevica e l’umore è giù? La miglior terapia  per un effetto up è la fuga in una Spa, perché è la location ideale  per “curare”  anche la sindrome da “deficit di natura”,  che colpisce chi vive nelle metropoli e si sente perennemente spossata, ingrigita, stressata. Ma, soprattutto, perché è un’isola letargica dove abbandonarsi a trattamenti beauty & relax che, non di rado, si possono replicare anche a casa. A proposito: una  review della Erasmus University di Rotterdam, in Olanda, ha dimostrato qualche tempo fa che un  buon viaggio inizia dalla pianificazione, dunque dal ricreare o immaginare  la situazione, perché  i livelli di serotonina, l’ormone della felicità, e di altre endorfine del benessere iniziano a crescere già in questa fase (estendendo i benefici anche alla pelle, che diventa più luminosa e tonica).  Niente di meglio, quindi, che sperimentare sulla propria pelle i trattamenti “pacificanti” formato SPA e declinarli pure in versione fai-da-te, per ricreare  dei luxury moments anche quando il soggiorno è ancora lontano o per prolungarne i benefici una volta tornate a casa. E che il viaggio abbia inizio. cure beauty spa in casa

Trattamento levigante corpo con zucchero di canna e burro di karitè.

Il burro di karitè (ricco di vitamine antiossidanti e di sostanze  eudermiche, ad azione emolliente, nutriente e lenitiva) e lo  zucchero integrale di canna (che “cede” alla pelle carotenoidi antiossidanti, minerali quali calcio e magnesio e aminoacidi  utili per il metabolismo delle cellule cutanee) sono i protagonisti, insieme a preziosi oli vegetali, come quelli di avocado, d’oliva, di jojoba, di scrub corpo leviganti ed elasticizzanti della pelle, ormai proposti nel menu trattamenti di diverse Spa. Per applicarli,  l’operatore effettua tocchi dolcissimi, lenti e avvolgenti, spesso iniziando sul dorso e insistendo, ma sempre in leggerezza, sulle zone più ispessite, come le ginocchia, i gomiti e i glutei. Dopo aver trattato tutto il corpo, l’eccesso del composto viene delicatamente eliminato con un panno di cotone, per lasciare il posto all’applicazione di una crema o di un olio per il corpo.

  • Versione home Spa.

Scrub “dolce” e profumato.  Versa in una ciotola 3 manciate di zucchero integrale di canna, aggiungi 3-4 cucchiai di olio di mandorle dolci o di avocado (in erboristeria) e qualche goccia di olio essenziale di lavanda. Passa il mix su tutto il corpo, con lievi tocchi circolari. Risciacquati sotto la doccia e applica una crema idratante e nutriente, meglio se, per rimanere in tema, a base di burro di karitè o di altri attivi vegetali.cure beauty spa in casa

Fango drenante per gambe super-toniche.

È assodato: i fanghi termali sono “amici” delle gambe. Stimolano la  microcircolazione e cedono per osmosi alla pelle sostanze antiossidanti e antinfiammatorie. Così, stimolano il drenaggio, contrastano gli inestetismi della cellulite e aiutano anche a ricompattare la pelle, aumentandone la tonicità. Non esiste beauty farm termale che non proponga impacchi di fanghi. Un trattamento tipo: le gambe sono massaggiate per una ventina di minuti con un composto di olio d’argan e sale iodato, che ha un effetto elasticizzante e drenante. Quindi, vengono completamente ricoperte con fango termale caldo (42°), che rimane in posa per una trentina di minuti prima di essere risciacquato con un getto alternato di acqua calda e fredda, che agisce da ginnastica vascolare. E per chiudere in bellezza, leggerezza e relax, ti puoi abbandonare a  un idromassaggio ozonizzato in acqua termale

  • Versione home Spa.

Impacco drenante, riducente e tonificante all’argilla e ai fondi di caffè. Procurati 100 g d’argilla verde ventilata e versa acqua quanto basta per ottenere un composto omogeneo. Avvolgi l’impasto con della carta stagnola e scaldalo  a bagnomaria per 5 minuti. Aggiungi  50 g di fondi di caffè, mescola e applica il tutto con un guanto di crine sulle gambe, massaggiando delicatamente con movimenti circolari, dalle caviglie all’inguine, per una ventina di minuti. Copri le gambe con una pellicola trasparente e lascia agire per 20 minuti, infine risciacquati sotto la doccia.cure beauty spa in casa

Una pelle morbida e sotosa con il bagno al latte e miele

È automatico: i bagni nel latte  evocano nell’immaginario le pelli bianche, lisce e morbidissime de la marchesa de Pompadour e di Poppea. Evocazione azzeccata: il latte, infatti, apporta alla pelle aminoacidi, flavonoidi ed elastina, dall’effetto esfoliante, compattante, idratante e nutriente. E se al latte aggiungiamo un ingrediente sinergico, come il miele, fonte di minerali (zinco, magnesio, potassio),  di vitamine, (come la C e del gruppo B), di  aminoacidi essenziali e di antisettici naturali, i benefici saranno moltiplicati. Pertanto, non stupisce che questi “cibi di bellezza” siano proposti in abbinamento nei menu benessere delle Spa con vocazione green. Un classico: il bagno di Cleopatra, con ingredienti attivi quali latte, miele, olio extravergine d’oliva e oli essenziali a piacere, che assicurano, dopo 20 minuti di sublime relax in immersione, una pelle più luminosa, elastica, setosa.

  • Versione home Spa.

per un voluttuoso bagno di Cleopatra versione self help: prepara un mix con 2 litri di latte, 2 bicchieri di olio extravergine d’oliva, mezzo bicchiere di miele d’acacia e 5-6 gocce di oli essenziali a piacere (rosa, lavanda o geranio bourbon  sono i più attivi su tono ed elasticità della pelle, mentre il pompelmo ha effetti snellenti e drenanti). Versa il miscuglio nell’acqua della vasca (temperatura intorno ai 38 gradi), rimani immersa per 20 minuti, quindi fai una veloce doccia prima di applicare una crema corpo nutriente e idratante.cure beauty spa in casa

Illuminare la pelle e sciogliere muscoli e tensioni con l’impacco e il bagno al pino mugo.

Le gemme e i germogli di pino mugo sono i protagonisti di molti rituali beauty proposti dalle Spa “ad alta quota” (habitat naturale di questo arbusto), in particolare del Trentino Alto Adige. Segni particolari: per la ricchezza di sostanze antiossidanti, antinfiammatorie, di oli essenziali e  resine balsamiche, il pino mugo è un ottimo antisettico, decontratturante dei muscoli, antiage e illuminante della pelle.  Gli oli essenziali e le resine balsamiche, da un lato agiscono direttamente sui componenti del derma, sortendo un’azione purificante e illuminante, dall’altro, le componenti volatili inalate dai recettori olfattivi, giungono al cervello e si trasformano in impulsi che rilassano la mente e di riflesso, attraverso gli ormoni del benessere, migliorano la compattezza  e luminosità della pelle. Un classico esempio di trattamenti con questa essenza: gli impacchi, spesso seguiti da un massaggio, e i bagni in una tinozza di acqua calda, che permettono alle sostanze attive di penetrare attraverso la pelle, stimolando la microcircolazione, il drenaggio e un ottimale nutrimento delle cellule cutanee.

  • Versione home Spa.

Bagno rilassante e tonificante della pelle al pino mugo. Emulsiona 10 gocce di olio essenziale di pino mugo in un cucchiaio di latte o miele e versa nell’acqua della vasca. Rimani immersa per 20 minuti, a una temperatura massima costante  di 37-38 gradi. Terminato il bagno, concediti  altri 20 minuti di relax distesa a letto o sul divano, avvolta in un asciugamano. Quindi fai una breve doccia e applica una crema idratante.cure beauty spa in casa

Dai piedi alla testa, il relax è servito.

Un pediluvio fatto ad arte, soprattutto se accompagnato da un massaggio ad hoc, apporta benefici non solo ai piedi, che ritrovano subito sollievo e leggerezza, ma più in generale al drenaggio dei  liquidi e alla disintossicazione dei tessuti, calmando, di riflesso, anche la mente. Rilassando i piedi,  che sono “l’estrema periferia” della circolazione sanguigna e linfatica, si restituisce impulso a tutto il sistema circolatorio, con un vantaggio indiretto per tutto il corpo, in particolare per i tessuti della pelle, che sono meglio irrorati, nutriti e ossigenati. Non a caso, molti dei rituali beauty rilassanti e detossinanti proposti dalle Spa iniziano con un pediluvio rigenerante, effettuato su appositi catini rivestiti con sacchetti igienici in cui si versano prodotti ad hoc, per esempio sale marino e oli essenziali, e proseguono con impacchi corpo detox e massaggi aromaterapici.

  • Versione home Spa.

Un pediluvio accompagnato da un peeling purificante e da un massaggio finale. Prepara un mix con una tazza di sale marino, 2 cucchiai di olio d’oliva, 2 gocce di olio essenziale di lavanda o mentolo e versa il tutto in una bacinella riempita con acqua calda (37 gradi). Tieni i piedi immersi per 20 minuti, poi, sotto la doccia, massaggia su tutto il corpo, con delicati movimenti circolari, uno scrub preparato con una poltiglia di noci sminuzzate finemente e miele quanto basta. Uscita dalla doccia e tamponata la pelle, distribuisci sul corpo una crema idratante alla quale hai aggiunto qualche goccia di olio essenziale di vaniglia, che oltre a profumare meravigliosamente la pelle, contiene principi attivi antiage e antisettici.

Torna su